Chiudi
Immagine evento

lu 26.11.2018

20:30

Teatro Foce

Ritratto di una donna araba che guarda il mare - LuganoInScena e Rassegna MAT

Teatro & Cabaret | Rassegna LuganoInScena e MAT

LAB121
Di: Davide Carnevali
Regia: Claudio Autelli
Con: Alice Conti, Michele Di Giacomo, Giacomo Ferraù, Noemi Bresciani
Scene e costumi: Maria Paola Di Francesco
Suono: Gianluca Agostini
Luci: Marco D'Andrea
Assistente alla regia: Marco Fragnelli
Produzione: LAB121
In coproduzione con: Riccione Teatro
Con il sostegno di: Next/laboratorio delle idee per la produzione e la distribuzione dello spettacolo dal vivo
In collaborazione con: Teatro San Teodoro Cantù
Una collaborazione: LuganoInScena e Centro Artistico MAT
Progetto nell’ambito di: «Viavai+», iniziativa promossa dai cantoni Ticino e Vallese e della Regione Lombardia in collaborazione con la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia
 
Premio Riccione per il Teatro 2013, quello di Claudio Autelli è un testo sulla condizione della donna e sul potere dell’uomo, una riflessione non scontata su migrazione e scontri tra culture, e allo stesso tempo un’esplorazione della possibilità del tragico nella contemporaneità.
Una sera, al tramonto davanti al mare, in una città senza nome del Nordafrica, un turista europeo incontra una giovane donna. Questa fotografia, o meglio questo disegno tratteggiato in fretta, è il principio della storia.
Attraverso il susseguirsi degli incontri di queste due figure tra le strade della vecchia città, permane la sensazione di una sospensione del tempo. Esso è scandito non dall’orologio ma dai movimenti della parola. Una parola sempre sfuggente, precaria, ambigua, che tenta di farsi ponte fra culture tra loro lontane.
 
Intero: CHF 25.-
Studenti / apprendisti: CHF 20.-
Fino ai 14 anni: CHF 12.-
Prevendita:
luganoinscena.ch e Biglietteria LAC, Piazza Bernardino Luini 6, 6900 Lugano
T. +41(0)58 866 42 22
 

Promotore

©

LAC Lugano Arte e Cultura